" />

affitta cucina roma

Cimentarsi ai fornelli per i tuoi amici, cominciando  dall’aperitivo per finire  al dolce? Quello che era solo un sogno  ora è diventato possibile grazie a Mamà Laboratori ed ad un nuovo concept chiamato Affitta Cucina Roma. Potrai così provare l’ebbrezza di essere te per una sera lo Chef e cucinare piatti gustosi per i tuoi amici.
Affitta Cucina in altri paesi europei è già piuttosto diffusa e  annovera, fra le più famose  e di più vasto successo, quella del bistrot «La table de Claire», a Parigi, la capitale mondiale dell’alta gastronomia. Cominciando per gioco i due cuochi proprietari cominciarono ad invitare nel loro ristorante i loro amici ed i clienti più appassionati per condividere l’esperienza  e la preparazione di un menu. Affitta la Cucina Roma è così divenuto un appuntamento fisso anche a Roma grazie ad un’idea di artigiani noti del quartiere Trieste: Mauro Del Grande titolare della pizzeria La Mora e Mario De Angelis, proprietario della celebre La Casa del Cremolato.
Nel nostro Paese la possibilità di essere  «cuoco per una sera» con affitta cucina Roma sta assumendo i contorni di vera e propria tendenza: nata sulla scia  del successo di alcuni programmi televisivi (che vedono i partecipanti impegnati a mostrare le proprie capacità culinarie) e, più in generale, al sempre maggior interesse che suscita il mondo del cibo e del vino. «Tutti possono cucinare» viene detto nel cartone animato Ratatouille, e l’esperienza dello «chef per una sera» consente appunto di dare libero sfogo alla creatività, con l’aiuto di strumenti professionali normalmente assenti in una comune cucina di casa. Ma è pure un modo per allontanarsi, anche se solo per poche ore, dalla routine quotidiana. Nella formula proposta da Mamà Laboratori  L’unica condizione  è  divertirsi cucinando, Tutto il resto si può concordare, decidendo con la proprietà.
Gli aspiranti chef più intrepidi possono chiedere di essere lasciati completamente soli in cucina, mentre i più inesperti  possono richiedere la presenza di un cuoco. Ugualmente da contrattare sono l’intervento di uno o due camerieri.
In sala, a gustare il pasto, sono gli ospiti del cuoco, amici e parenti chiamati a vestire per l’occasione i panni di clienti. Saranno loro, severi critici o clementi giudici, a decretare la riuscita di una cena che in Affitta cucina Roma di certo non dimenticherà facilmente.